Anche in Molise fa clamore la morte dell'orso Juan Carrito

L'incidente mar 24 gennaio 2023
Cronaca di Eliana Ronzullo
1min
L'orso investito tra Abruzzo e Molise ©Paesaggi d'Abruzzo
L'orso investito tra Abruzzo e Molise ©Paesaggi d'Abruzzo

STATALE 17. Anche in Molise clamore per la morte dell'orso Juan Carrito, investito ieri da una autovettura. Nel pomeriggio di lunedì 23 gennaio sulla statale 17, strada che collega Castel di Sangro a Roccaraso. 

In un primo momento non era chiaro di quale orso si trattasse, poi le marche auricolari alle orecchie, che hanno sostituito il vecchio radiocollare, hanno permesso il riconoscimento. 

Le guardie del Parco e i Carabinieri Forestali, intervenute sul posto, hanno confermato che si trattava di Juan Carrito, protagonista di tantissime scorribande nei paesini del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise e della provincia dell'Aquila.

Inutili i disperati tentativi di salvarlo, le condizioni di Juan Carrito sono subito apparse serie.

Il presidente della Regione, Marco Marsilio, scrive: “Ho appreso con grande dolore la notizia dell’investimento mortale di Juan Carrito, l’orso marsicano più famoso e amato d’Abruzzo, avvenuto sulla statale 17 all’altezza di Castel di Sangro. L’orso è stato investito da un residente del luogo, il presidente della provincia e sindaco di Castel di Sangro, Angelo Caruso, mi ha informato dell’evento, inviandomi dei video in cui si vedeva l’orso pesantemente colpito. La sua perdita rattrista non solo l’Abruzzo ma il mondo intero che ha scoperto l’Abruzzo e la bellezza degli orsi attraverso i numerosi video che lo ritraevano sin da cucciolo con i suoi fratelli e l’orsa Amarena”.

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2023 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione