Noleggio auto di veicoli commerciali: come funziona, costi e tempistiche

Autocarri sab 18 giugno 2022
Dal web di La Redazione
4min
Noleggio auto di veicoli commerciali: come funziona, costi e tempistiche ©TermoliOnLine
Noleggio auto di veicoli commerciali: come funziona, costi e tempistiche ©TermoliOnLine

Le auto appartenenti alla categoria dei veicoli commerciali sono molto popolari in tutto il mondo e rappresentano una vera e propria risorsa per i commercianti e per le aziende stesse. Questi veicoli possono essere utilizzati per promuovere i prodotti dei propri clienti, fornire servizi, fare vendite o semplicemente spostarsi frequentemente.

Online, in portali specializzati, sono presenti molte offerte di noleggio di veicoli commerciali che riescono a soddisfare ogni tipologia di richiesta.

In questo articolo verrà dettagliato come funziona il noleggio di un’auto commerciale, gli eventuali costi e le tempistiche.

Come funziona noleggio veicoli commerciali: spiegato semplicemente

Il noleggio di un veicolo commerciale consiste nel pagare un canone mensile (per la partita IVA sono spese detraibili e deducibili), in cui saranno inclusi servizi quali:

  1. Assicurazione RCA;
  2. Bollo;
  3. Assistenza stradale;
  4. Manutenzione ordinaria;
  5. Manutenzione straordinaria.

Il prezzo del canone può variare in base ad una serie di fattori, quali: modello del veicolo o della flotta locata, il numero di chilometri inclusi nel contratto, se si opta per l’anticipo o senza anticipo e soprattutto, per quanto tempo noleggiare il mezzo.

Se si desidera utilizzare un veicolo commerciale, bisogna scegliere bene il modello da locare per un lungo periodo. È un aspetto importante perché in base a tale scelta, può influire sull’andamento delle attività aziendali.

Noleggio veicoli commerciali: quali sono le tempistiche

Se si desidera viaggiare in modo comodo e a un prezzo conveniente, è necessario noleggiare un veicolo commerciale. La prima cosa da fare è decidere il tipo di veicolo che si desidera utilizzare: in genere c’è una grande scelta fra le macchine FIAT, Renault, Volkswagen, GMC e Ford.

Nel caso in cui si voglia viaggiare con poche persone, si può optare per un camioncino o un SUV. Tutto è relativo alla finalità aziendale: se si necessita di flotte con grandi spazi interni, se l’uso prevede l’accompagnamento di un certo numero di persone e l’eventuale materiale da trasportare.

La valutazione è comunque soggettiva, motivo per cui la scelta spetta solo ed unicamente all’azienda stessa.

Noleggio veicoli commerciali: vantaggi e svantaggi

Il noleggio di autoveicoli commerciali rappresenta una buona alternativa per chi desidera non spendere troppo in un solo momento, ma anche per chi ha bisogno di utilizzare i mezzi con più frequenza rispetto ad altri usi.

vantaggi sono i seguenti:

  1. Nessuna svalutazione dei veicoli: una flotta di mezzi commerciali, con l’uso frequente e con il forte rischio di usura, rischierebbe di esser svalutata il doppio rispetto a quanto avviene già con un’auto utilizzata per normali usi quotidiani. Dunque il capitale di denaro dell’impresa, a lungo andare andrebbe letteralmente perduto. Con il noleggio invece, non solo a fine contratto è possibile rinnovarne uno con nuove condizioni, ma usufruendo di veicoli nuovi e in ottimo stato.
  2. Deduzione e detrazione: l’IVA potrebbe esser sia detratta che dedotta al 100%, purché la finalità sia esclusivamente aziendale. Viceversa, se l’uso per a fini aziendali fosse parziale, anche detrazione e deducibilità prevederebbero una percentuale minore e parziale.
  3. Risparmio economico: con i servizi inclusi grazie al canone mensile “all inclusive”, per l’azienda vi è un risparmio economico non indifferente. Sia perché bollo, polizza e manutenzione, saranno a carico della società di autonoleggio, ma soprattutto perché si eviterebbe l’acquisto con un ingente anticipo di denaro.
  4. Aspetti burocratici: anche l’amministrazione ne gioverà. Infatti, pur noleggiando a lungo termine una flotta di veicoli commerciali, sarà necessaria un’unica fattura da registrare, includendo tutti i dettagli in essa. E poi, non vi è il pensiero di pagare qualcosa entro un determinato periodo di tempo, se non il canone mensile del NLT.

L’unico svantaggio che potrebbe verificarsi, è qualora la società utilizzi poco un mezzo per la sua attività, e si ritroverebbe a dover pagare di più con il NLT, piuttosto che con l’acquisto (al di là che si tratti di nuovo o usato).

Abbiamo appurato quindi, che la scelta è puramente soggettiva. Invitiamo le aziende a fare un confronto in base alla loro situazione, confrontando i costi di manutenzione dei veicoli commerciali (e altre spese vive), rispetto al canone del noleggio in cui invece, vi è tutto incluso.

Veicoli commerciali n.1 più richiesti: quali sono

Secondo L’Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri (dalla sigla UNRAE) nel 2020 ecco quelli che sarebbero stati i veicoli commerciali n.1 più richiesti e che avrebbero totalizzato determinate quote nel mercato delle automotive:

Veicoli commerciali N.1

Quota di mercato

FIAT 29,88%

Ford 13,08%

Citroen 7,56%

Peugeot 7,22%

Renault 7,16%

Iveco 6,59%

Mercedes 4,72%

Volkswagen 4,41%

Opel 4,00%

Nissan 2,2%

In lista abbiamo appurato, quali sono i veicoli utilizzati dalle aziende per poter muoversi e spostarsi liberamente. Brand a parte, i modelli più amati dalle società sono sicuramente FIAT Ducato, il Doblò e il modello Iveco Daily.

Dalla classifica stilata sempre da UNRE, non possiamo omettere gli altri modelli di punta quali: Ford Transit Custom, Ford Transit, Mercedes Sprinter, Renault Master, Peugeot Boxer e Citroen Jumper.

Per coloro che hanno seguito minuziosamente il mercato delle vetture automobilistiche (soprattutto ai fini aziendali), avranno notato che in lista manca FIAT Panda, che invece è sempre stata presente negli ultimi 10 anni.

Per chi non lo sapesse, vengono definiti dalla dicitura “veicoli commerciali N1”, tutti quei mezzi di trasporto la cui massa di peso massimo raggiunge le 3,5 tonnellate e non di più. Si tratta dunque, di autocarri piuttosto leggeri, ma vengono adibiti al trasporto di cose e con massimo di 9 posti a sedere.

Il mercato si evolve, così le abitudini delle aziende che sono in costante cambiamento, ciò giustificherebbe inoltre, l’avvicinamento al noleggio a lungo termine.

Ti potrebbero interessare

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione