Quale rapporto tra marketing e psicologia

Connubi mer 22 giugno 2022
Dal web di La Redazione
3min
Quale rapporto tra marketing e psicologia ©TermoliOnLine
Quale rapporto tra marketing e psicologia ©TermoliOnLine

Tutte le campagne di marketing mirano a raggiungere un obiettivo prefissato. Lo fanno pubblicando su più media una serie di contenuti e messaggi informativi, d’impatto o emozionali, quasi sempre connessi tra loro. Quello che i potenziali clienti spesso tendono a non considerare è che, dietro a quelle campagne, non ci sono solo strategie di marketing di carattere economico, ma anche tattiche della psicologia della comunicazione.

Il marketing sta costruendo relazioni sempre più strette tra brand e consumatori, il che include alimentare la lealtà e la consapevolezza nei consumatori. La psicologia, invece, è lo studio della mente umana e del comportamento umano. Quando si combinano questi due mondi è possibile comprendere il modo in cui gli esseri umani pensano e agiscono e da lì partire per costruire campagne pubblicitarie sempre più efficaci. Del resto, è ormai risaputo come le decisioni di acquisto siano influenzate dalla risposta emotiva dei consumatori.

Qual è il rapporto tra marketing e psicologia? Quali vantaggi porta?

Marketing e psicologia: i vantaggi

La psicologia è presente ovunque, anche in servizi apparentemente banali, come l'SMS Marketing: dando un’occhiata ad alcuni esempi di sms pubblicitari, risulta evidente come debbano essere studiati per coinvolgere i target, ma anche per invitare all'azione, cliccando sul link o recandosi presso un punto vendita.

Quando si innesca un'emozione in un individuo, è più probabile che quest’ultimo reagisca. Una delle tecniche che funziona di più, è quella di innescare il senso di urgenza attraverso frasi come "tempo limitato" e "pochi prodotti rimasti in magazzino".

Un’altra tecnica utilizzata consiste nel cercare di rispondere a domande come: “Perché dovresti acquistare questo prodotto?” “Perché ne vale la pena?” I consumatori hanno bisogno di sapere come questo influirà positivamente sulla loro vita quotidiana. Mentre gli esperti in comunicazione rispondono questi quesiti, trasmettono un valore al prodotto o al servizio che vogliono vendere, ne esaltano i punti di forza, si concentrano sulla qualità e sul potenziale, non solo sul prezzo.

Come sfruttare le tecniche psicologiche nel marketing

Nella società odierna, il consumatore vuole adattarsi all’ambiente e alle nuove tendenze. Vuole essere accettato dai propri coetanei e provare un senso di unione con gli altri. Quando creano le loro campagne, i marketer sfruttano questa leva. Fanno sentire il loro pubblico come se il marchio, l'articolo specifico o il servizio fossero popolari nella loro fascia demografica e tutti si stessero affrettando per acquistarne uno. I marketer in particolare fanno in modo che i consumatori si sentano esclusi se non acquistano un determinato servizio o prodotto e lo percepiscano in via di esaurimento.

Secondo diversi rapporti e ricerche, le recensioni online influenzano notevolmente il comportamento di acquisto. Una persona che vuole acquistare un prodotto su un sito Web le leggerà sicuramente. Tutti i clienti controllano che le recensioni siano positive – è la leva che sta alla base del successo dei metamotori come TripAdvisor – tanto è vero che, spesso, sono proprio le aziende produttrici a chiedere al proprio pubblico di rilasciare una recensione positiva, talvolta proponendo loro degli sconti sugli acquisti successivi.

Se i marketer vogliono evocare una risposta nei loro clienti, devono pensare come loro. Devono studiare e conoscere le decisioni di acquisto dei loro clienti e utilizzare queste informazioni per creare campagne efficaci. Quando c'è spazio per una risposta, i consumatori possono essere influenzati ad acquistare, rivelando una correlazione diretta tra marketing e psicologia.

Al centro di un marketing efficace c'è una comprensione approfondita del mercato di destinazione. Il processo di vagliare e restringere il pubblico ideale è davvero un processo psicologico in cui si valuta il ​​comportamento e il pensiero di un determinato gruppo di consumatori.

Questo processo consente agli esperti di marketing di segmentare i propri mercati in base a fattori quali età, stile di vita, e stato socio-economico.

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione