In prima linea contro la criminalità organizzata, incontro con Luigi Bonaventura

Esclusiva sab 19 febbraio 2022
Esclusiva di Emanuele Bracone
1min
L'intervista a Luigi Bonaventura

TERMOLI. Due settimane fa la presentazione del libro-intervista “Passiamo all’altra riva”, di don Benito Giorgetta con Luigi Bonaventura, collaboratore di giustizia che da 15 anni è in prima linea nella battaglia contro la criminalità organizzata. Il numero 15 è ricorrente nella sua storia, poiché è anche quello relativo alle Procure con cui ha collaborato e sta collaborando.

Luigi Bonaventura, per chi ci segue da sempre, è una figura che tra il 2011 e il 2014 ha caratterizzato una stagione giornalistica, quella che l’ha visto contrapposto, assieme alla famiglia, alle aspettative mancate da parte dello Stato, senza che tuttavia questo mettesse in bilico la sua stessa preziosa collaborazione giudiziaria. Per quasi otto anni ha abitato a Termoli e da altrettanti manca dalla nostra città.

Ora ha stretto un legame particolare col parroco di San Timoteo, proprio in questo fine settimana la loro opera editoriale è al centro di trasmissioni nazionali, come il Diario di Papa Francesco e a Sua Immagine, volume che ha la prefazione proprio del Pontefice e la postfazione di don Luigi Ciotti, dell’associazione Libera contro le mafie.

Proprio in occasione di questa duplice partecipazione, abbiamo incontrato, anzi rincontrato Luigi, che non vedevamo dal lontano 2014, con cui abbiamo ripercorso la sua missione negli ultimi dieci anni.

Galleria fotografica

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione