«Pronti a tutto (o quasi)», protesta sempre più dura della marineria

Agli ormeggi mer 25 maggio 2022
Lavoro ed Economia di Michele Trombetta
1min
Presidio al mercato ittico ©Termolionline.it
Presidio al mercato ittico ©Termolionline.it

TERMOLI. Si annuncia per le 15 il sit-in di protesta al porto di Termoli, dopo la riunione preparatoria, dai toni forti e accesi, di questa mattina nell’assemblea degli armatori. 

Non solo l’Adriatico, l’intera marineria italiana è in stato di agitazione e ferma agli ormeggi, a causa delle conseguenze del caro gasolio e non solo. 

Il pesce fresco manca dallo scorso fine settimana, proprio a tal riguardo gli stessi armatori mettono in guardia i consumatori, esortandoli a fare attenzione a comprare il pesce in questi giorni di fermo, perché potrebbero farvelo passare per fresco e invece è pesce che potrebbe essere di provenienza dubbia oltre che essere congelato. 

Il sit-in delle 15 è finalizzato a bloccare l’accesso al porto, nei modi previsti dalla legge andrà avanti ad oltranza finché non ci saranno soluzioni positive al problema, domani invece alle 18 lungo il percorso portuale si terrà un flash mob che si concluderà davanti al mercato ittico. Alla domanda che se non arriveranno quanto prima risposte concrete dal governo ci sarà anche la possibilità di passare da una protesta consapevole e non forte anche ad una anche più dura Paola Marinucci non ha risposto ma ci ha salutati con un sorriso che valeva più di qualche risposta.

Galleria fotografica

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione